la sacra atmosfera

Chiesa della salute, bellissima come sempre, il miglior ragionamento utile è che i turisti a venezia sono un po’ fastidiosetti che la città è piccola e la gente mormora, ma i veneziani a venezia…in processione tutti, quelli non son fastidiosetti, quelli sanno di calpestare il suolo della loro città, quelli ti camminano a fianco col gomito aperto, quelli ti guardano con l’occhio caricato a raggio laser, quelli son veneziani e si anche io. Insomma i Veneziani in processione a venezia sarebbero da abbattere.

Chiesa della salute – due ingressi e una uscita – polizia a controllare che nessuno entri da dove si deve solo uscire (polizia!)

Fuori dalla chiesa le bancarelle con le candele – prezzo minimo della candela 2 euro –

Dentro alla chiesa – due altari per farsi accendere le candele c’è coda ovunque – in coda per farsi accendere la candela però uno già inizia ad entrare nella sacra atmosfera, io per dire inizio a pregare dalla coda che poi è quello il bello, farsi prendere dalla magia delle candele accese e aprire il cuore alla madonna

Capitana in coda all’altare con un cero da 5 euro in braccio (non in mano – in braccio):

Madonna…madonna della salute, sono qui anche quest’anno. Madonna?! si madonna…madonna …madonna mi sto sconcentrando, spero madonna che tu non mi legga nella testa, aspetta eh. riprovo. Madonna (che voglia di?…) dio mio…eh no! diomio no è la madonna – che poi diomio no è di battisti vero? (la madonna mi conferma che diomiono è di battisti). Oh ma che voglia…no no no Oh ma che bello!. Madonna, sto concentrata, te lo giuro, mi sta troppo sul cazzo che mi vedi in testa quindi suvvia aiutami, ti posso chiamare nina? vedi nina per me non è una parola distrattiva mentre madonna, madonna si e anche diomio. Nina…per tutte le persone a cui io voglio bene e particolarmente per "……………   …" io ti faccio dono di questo cero e di questa piccola preghiera, ti voglio bene sai e sono erika e mi dispiace che stavo deconcentrata ma ho uno strano periodo, senti fai un po’ così, non lo faccio mai ma, oggi…per favore includi anche me va nell’augurio di salute. Amen

A distanza di una frittella ci incontriamo con Guy per (4/5? boh…sprtiz comunque)

GUY: io non potrei andare in chiesa a pregare la madonna perchè ogni istante che nella mia testa invoco "madonna" poi a ruota arrivano giu una valanga di bestemmie…

CAPITANO: ride

CAPITANA: sempre i soliti, non capite uno stracazzo di sacralità…

Annunci

2 commenti

Archiviato in cose rosa, giorni fantastici, la di lei vita, shes, unforgettable

2 risposte a “la sacra atmosfera

  1. non so bene perchè ma, andando a braccio (e senza cero) qualcosa nella mia testa confusa mi dice di avere tante (ma proprio tante) affinità col pensiero di Guy.
    jeanduY.

  2. gli stracazzi della sacralità non sono per tutti :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...