Ci guadagno il colore del grano

Mi spiace in questi anni da Capitana di aver perso di vista un po’ di persone. Sono molto contenta invece di altre con le quali ho stretto dei legami anche bellissimi. Questa premessa personale mi era necessaria che sto per parlare di legami e di vita e di cosine mie e poi, in secondo luogo e che di certo non è meno importante…c’era una volta uno che non era un blogger, andava in giro a lasciar commenti e basta, questo uno mi chiamava Lady Captain e insomma lui aveva il bel vizio di citare il piccolo principe, a me questa cosa è rimasta impressa e non potevo mettere quel titolo senza salutarlo.

Ci guadagno il colore del grano si diceva, e per me sempre piu spesso è così, un po’ per cinismo, un po’ per esperienza, un po’ per sailcazzo…sono arrivata a capire questa cosa, è una cosa bella o brutta non lo so, ho visto però che se si fan le cose per gli altri, con il pensiero di dire "ok…io ti dico così perchè penso così e secondo me è così" è proprio cosi che si dovrebbe dire. Abbiamo delle piccole vite e gli errori si pagano lo sappiamo, ma gli affetti, le persone preziose, le persone care, gli amori…loro insomma…ditelo che vi manca anche se lui non vi risponderà, ditelo che gli volete bene, anche se è incazzato, ditelo che è stata una stronza anche se avete paura di perderla, ditelo che vi ha fatto male anche se lui non sa come ne perchè, ditelo che ha fatto male anche se lui poi non chiederà scusa.

Io credevo si chiamasse monetina di ritorno quella che cercavo nei rapporti con le persone, non si chiama così, lo so perchè una volta l’ho chiamata così per sbaglio e insomma poi le cose si son messe un po’ male, quello che cerco io è un’ apertura sempre, una finestra, un piccolo spazio che io possa autogestirmi in un cuore. Lo trovo carino così "questo cuore ha uno spazio autogestito da erika" si chiama così quello che cerco, quello che vorrei, e non vorrei poi addomesticare nessuno, io non sono un principe, sono una capitana, ma quell’esser parte, la consapevolezza di poter dire tutte le cose, anche quelle brutte, quello è importante per me.

Le emozioni che mi restano nel cuore, i giorni, le sere, le notti…le emozioni che provo, quelle sono il mio colore del grano, Io ci guadagno il colore del grano.

La colpa è tua", disse il piccolo principe, "Io, non ti volevo far del male, ma tu hai voluto che ti addomesticassi…" " E’ vero", disse la volpe. " Ma piangerai!" disse il piccolo principe. " E’ certo", disse la volpe. " Ma allora che ci guadagni?" " Ci guadagno", disse la volpe, " il colore del grano". Antoine de Saint-Exupéry, Il Piccolo Principe

cuoriconspazioautogestitodaerika

Annunci

1 Commento

Archiviato in a paola, i love them, la di lei vita, shes, unforgettable

Una risposta a “Ci guadagno il colore del grano

  1. anonimo

    thinking…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...