oggi comunque è di pioggia.

Mercoledì scorso si è infilato un uccello nella cappa del riscaldamento/condizionatore dell’ufficio. Lo so perché si è proprio sentita sta cosa che entrava e sbatteva dentro al cubo di metallo. Abbiam provato ad aprire la griglia ma niente, non si può perché c’è un’altra griglia all’interno che rischia di ferirci. E’ stata chiamata la lipu che ci ha chiesto se eravamo sicuri che fosse un uccello e in effetti non lo si è, si è sicuri e comunque si spera che sia un animale di piccola taglia. Ci hanno chiesto se era ancora vivo e noi si pensa che no perché non lo si sente più muovere.
Oggi è lunedì e quelli che ci fanno la manutenzione del riscaldamento e dell’aria condizionata devono ancora passare a ritirare l’uccello dal cubo. In ufficio non c’è puzza ma nella mia testa c’è puzza di uccello morto da  cinque giorni.
Ieri mattina stavo in casa sveglia da presto presto, siccome mi piace che la casa prenda aria visto che ci fumo dentro, ho aperto tutte le finestre e ho chiuso la porta del corridoio che non volevo stare in corrente. Dopo due caffè e una sigaretta sento puzza, non di uccello morto ma di bruciato. Il mio radar naso inizia a fare una bella perlustra e non trova l’origine del puzzo. Il radar naso convince la testa che sia qualcuno da fuori che brucia le pannocchie nei campi che ho a cento metri. Il tempo di accendere il pc, lavarmi i dentazzi e la faccia e sento puzzissima, molta più puzza di prima e io mi penso che sia la lavatrice affanculo. Faccio la corsa verso la zona giorno per andare a vedere se è lei e tiro una madonna che ho fumo nero nero in sala. Puzza di plastica bruciata. Prego non sia il televisore, cerco i gatti e mi lancio verso il terrazzo per prendere una boccata di aria fresca. Dal terrazzo mio vedo che arrivano delle fiamme da sotto, dal terrazzo di sotto, c’è una scopa che brucia e una paletta che brucia e un secchio che brucia e la plastica liquida che cola bruciando anche lei. Inizio a tremare e faccio una corsa dalla signora di sotto di cui ho già raccontato, ho paura che non mi risponda, resto sul suo uscio per almeno due minuti a chiamarla "dai sono erika, ti prego apri" e la sento che traffica con lo spioncino. Poi mi apre la porta "ti ha preso fuoco il terrazzo" le dico. Mi butto in casa sua, apro la porta della cucina e butto il secchio di acqua che ha in lavello sul fuoco. Lei si siede e mi dice che deve avere lasciato una sigaretta accesa nel cestino. Le dico di stare attenta che io ero a casa in quel momento ma in genere son sempre via. Le dico di mettere un vasetto pieno d’acqua in terrazzo e di usare quello per spegnere le sigarette. Lei cambia discorso, mi racconta di suo nipote. Mi fa un caffè e poi io me ne vado.

Alle otto di ieri sera mi suona il campanello, la faccio entrare "vado a letto" mi dice, poi si mette a piangere "ho preso tanta paura stamattina" mi dice singhiozzando, non le dico anche io, le accarezzo una spalla e aspetto per vedere se vuole sfogarsi un pochetto. Prende e va via.
Spero proprio abbia capito che deve stare attenta.

 

Annunci

3 commenti

Archiviato in la di lei vita, numb, shes, sonosolidale

3 risposte a “oggi comunque è di pioggia.

  1. e per fortuna che la vicina di sotto ha una vicina di sopra che ha fatto il corso da pompiere! Ché anch’io mi ricordo quando ho giocato a Grisù che avevan appiccato fuoco (per errore?) al benzinaio davanti… e i pompieri son arrivati che avevo già spento. Ma dopo che se ne sono andati mi son messa paura. Sempre dopo, per fortuna. Mai durante.

    Preferisco le inondazioni. Puzzzano meno.

  2. Estirpa il problema alla radice: Daghe fogo alla vecchietta!!!

  3. A livello di supereroi , Capitan America in confronto a te è  una pippa…
    L’ho sempre detto.
    Ma mai pensato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...