magari l’ho già raccontata sta storia.

Ormai è da anni che tengo traccia di questa vita in questo posto, allora magari questa storia ve l’ho già raccontata, se così fosse vi chiedo scusa, se non la sapete invece, beh meglio, è una storia a lieto fine, non vi farà male all’anima arrivare sino in fondo.

Per un periodo della vita, nel corso delle notti io mi svegliavo. Mi svegliavo e come prima cosa prendevo su il telefonetto per vedere che ora batteva. Batteva sempre l’ora numero 3 e 27 minuti. All’inizio di queste sveglie nel cuore della notte ero felice che vedevo l’ora e pensavo "oh che fico ho ancora un bel tre ore di sonno da farmi" e mi giravo dall’altro lato tutta contenta e beata e sorridente (a parte nelle notti in cui mi trovavo i messaggi di merda al blackberry che mi giravo lo stesso però tiravo il porco perché sapevo che poi dopo tre ore mi sarei dovuta occupare di una cosa di merda…ma comunque.). Va senza dirlo che la felicità e la serenità di avere ancora tre belle ore da dormirmi è stata sostituita da una nevrosi paranoica.
"mi sveglio sempre alle 3,27" pensavo "non ai 25, non alle due, alle 3,27" e "cosa succede all’interno del mio cervello a quell’ora esatta?" mi sono figurata che mi avessero piantato un chip in testa con un allarme che mi facesse svegliare come succede alla echo della dollhouse (o a quelli che si puntano la sveglia anche all’esterno del cervello).
Siccome mi pareva una cosa che doveva essere risolta ho fatto una cosa che non avrei mai fatto in condizioni normali (senza nevrosi dico) e ho messo una videocamera a riprendermi mentre dormivo.
La videocamera mentre dormivo mi ha mostrato delle cose molto interessanti di me nel sonno, una di queste è che non appena mi addormento non mi sposto più e con non mi sposto più intendo proprio che sembro morta. Ho visto un video in cui per 4 ore sono stata del tutto immobile a parte che ogni tanto respiravo.
Alla quarta ora di video di me immobile si è avvicinato il momento x, il momento x è circa alle 3,25 quando si intravede il mio cazzo di gatto che mi pesta la testa con tutte e quattro le zampe (una alla volta me le spalma in faccia), siccome io ero in sonno profondo continuo a restare immobile, il gatto mi annusa il naso e la bocca e poi mi si mette vicino ai piedi sul fianco e io li tiro su il braccio destro e tiro su il telefono e guardo l’ora (3,27), mi ricordo della telecamera e mi saluto per educazione.
Guardo il gatto e mi viene in mente che in effetti lui alle 3,27 di ogni mattina era sempre stato proprio li ma solo ora mi è chiaro che per arrivare li mi è passato in testa per un sacco di notti. Parlo col gatto che di notte non è mai una buona idea e poi mi rimetto giù a dormire.
Risolto il mistero.
Prossima volta ricordatemi che vi racconto del mio colbacco nuovo.

Annunci

14 commenti

Archiviato in i love them, la di lei vita, marino

14 risposte a “magari l’ho già raccontata sta storia.

  1. anonimo

    ahahahahah…
    anche a me succede… però alle 04:55 di ogni maledetta giornata (sabato e domenica inclusi) e non dormo più…
    per la gioa di chi mi dorme vicino, accendo la radio (bassa, bassa) ed ascolto in sequenza, il giornale radio, un altro programma sul mondo, una serie di segnali orario, il bollettino del mare (retaggio dei miei tempi giovanili a bordo) ed un programma sull’immigrazione…poi ed una rompicoglioni che mi mette ogni mattina una enorme ansia addosso propinandomi le sue "istruzioni per l’uso" per meglio vivere la mia vita…Insomma arrivano le sei e mezza e mi alzo…
    Però non ho il gatto…

  2. anonimo

    PS.: a4c

    Baci

  3. una domanda sorge spontanea: ma come mai il tuo gatto viene lì alle 3 e 27 ogni notte? Finiscono le repliche dei cartoni a quell’ora?

  4. si anche io mi chiedevo sta cosa.
    niente…il vicino ha la sveglia alla 3,20 circa, una biscottata e via a dormire.

  5. anonimo

    hai mai notato come i baffi di quel metronotte sembrino delle vibrisse?
    e che quel metronotte stacchi alle 3:15?
    e quella semiautomatica sotto la lettiera?
    e la maschera nella scatola vicino al colbacco?  (hey! un… un… colbacco?)

    qualcuno ha un doppio lavoro.
    qualcuno studia da giustiziere.
    meow…


    m(i)a(o)vron

  6. forse l’aveva raccontata quando avevamo tirato fuori la storia del giorno della marmotta…
    però il finale con la telecamera no, quello non l’aveva raccontato.

    il bollettino del mare… che incubo… mi ci svegliavo quando abitavo a chiavari, intorno alle 7 meno 10…
    silenzio e poi con un tono fortissimo VENTIIII… silenzio…. poi fortissimo DA SUDDD… silenzio… MAR LIGURE….. silenzio …..MOLTO MOSSOOOOOO…
    tra una parola e l’altra mi riaddormentavo e mi scattavo su con l’ansia…
    non me lo dimenticherò mai!

  7. PS: il suo colbacco nuovo ha la coda?

  8. uau, prima che spiegassi del gatto faceva molto donnie darko!

    (ziacassie il bollettino del mare mi fa troppo infanzia! mi ricordo che andavo tutte le mattine a sentirlo nel letto dei miei genitori con loro somma gioia ma non lo fanno piu’ o sono solo io che ho smesso di svegliarmi presto?)

  9. ah ma quello della marmotta era una diversa, mi ricordavo di quella. i gatti ppoi hanno le ricorrenti tipo periodo che dormono solo divano o periodo che stanno in poltrona ma non dormono. periodo che gli stufa il biscotto col pollo.
    il mio colbacco ha la coda si, rotta e storta…a buon intenditor.
    cpt

  10. …caps, non avevo dubbi….

  11. Chissà come mai il tuo gatto veniva sul letto tutte le notti alla stessa ora..
    :-)
    complimenti per il bolg, davvero bellissimo, scrivi molto bene.

  12. sei esageratissima ma un tesoro.
    grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...