said. done.

Questa notte quasi non ho dormito per l’emozione. Questa mattina mi son tirata su dal letto col colpo di reni, gioiosa, felice, entusiasta.
Piena di paura. E’ il giorno della monta a pelo.
Io non vi ho mai fatto una spiega vera e propria però qualcosa mi è successo al maneggio, qualcosa che mi ha fatto paura, quella paura che inevitabilmente ti vien da pensare un po’ a superman, pensieri gravi, gravissimi che dici "chi cazzo me lo fa fare?"
Io lo so chi me lo fa fare, poi ve lo dico.
Per strada ho mandato un sacco di mail che così mi straviavo e arrivavo senza troppo pensarci. Nel pulmetto avevo un bel pezzo da leggere, un pezzo che poi sapevo che avrei riletto, non perché ero distratta ma perché era proprio bello.
Arrivata al maneggio ho scoperto che la cavalla che era predestinata a farsi montare a pelo, questa mattina aveva deciso che voleva ucciderci tutti. La sua arma di distruzione di massa era la doppietta con i posteriori. Le orecchie tutte e due buttate bene indietro per farci paura. Il mio primo pensiero è stato "che culo." poi sono andata ad informarmi.
Insomma pare che la cavalla questa mattina avesse la giornata di merda che si, capita anche ai cavalli solo che è più complicato capirlo che non lo si evince dalle occhiaie. La cavalla, oltre ad essersi svegliata mettendo giù come ultimo piede l’anteriore sinistro, aveva riposato tutta una settimana, a causa della pioggia di scorsi giorni, quindi oggi si trovava al rientro dalle ferie. Avete presente me al rientro dalle ferie? ecco. Mica ho finito. Si vocifera che al maneggio sia in arrivo una nuova cavalla grigia come lei e ora, io non voglio dirvi che lei sia preoccupata ma non si sa quanti anni abbia la nuova cavalla (del resto mi par maleducato chiedere) e non si sa (ancora) quanto pesi. Tutto sommato quindi io ho un po’ empatizzato con la sua giornata di merda e invece che dire alla maestra "ok, bon. vado a casa" son stata li ad aspettare che la tranquillizzassero su quasi tutto (resta solo il neo dell’età della nuova cavalla grigia).
Abbiamo fatto la ginnastica a terra prima di salire e devo dire che la ginnastica a terra ha il suo bel perché.
Sono tutta anchilosata che ho mosso cose che non credo di aver mai mosso, e poi, quando sei a terra provi a fare un movimento e lo esageri pure quel movimento in modo che poi, quando sei a bordo del cavallo, riesci a spostare il mignolo del piede di mezzo millimetro. L’aver fatto prima l’esercizio a terra mi ha dato una chiara idea di come dovevo stare e di come, invece, sono stata.
Ho sentito che la cavalla se mi rilassavo accelerava e se mi mettevo in tensione si fermava, ho sentito che se smetto di cagarmi sempre addosso forse non faccio confusione al cavallo. Forse capisce che non ha in schiena un manico di scopa ma una persona.
Una volta sopra, ho scoperto che con la cavalla al passo, senza sella, senza staffe, senza redini, senza mani, tu insomma, solo tu, solo io, con l’osso sacro in scarico sulla spina dorsale del cavallo, se chiudi gli occhi puoi sentir girar la testa. Io quando li ho riaperti ho scoperto che tenendoli chiusi ho ucciso una lacrima che altrimenti sarebbe scesa, ero piacevolmente emozionata, ero commossa.

Il mio primo desiderio una volta toccata terra è stato quello di abbracciare il collo della cavalla e di dirle grazie, le ho proprio detto "grazie" ed ero sincera e ancora adesso se ci penso mi riemoziono.

La seconda cosa che avrei voluto,  che però non ho fatto, fare una lezione come quella che le cose mi sono uscite dal controllo, farla in quel momento in cui mi sentivo serena e stabile e con una bella postura. Quei momenti in cui ti senti che potresti far tutto, perché non hai paura e non è che non hai paura di andare a cavallo, no. Non hai la Paura, quella con la P enorme. Quei momenti li sono il mio chi cazzo me lo fa fare.
 

Annunci

2 commenti

Archiviato in giorni fantastici, la di lei vita, me piace

2 risposte a “said. done.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...