e bon.

Una bella notizia.
un mio amico che lavora alla biblioteca comunale ha deciso di includere uno dei miei pezzi da blog a un evento che si terrà più avanti e che prevede la lettura ad alta voce di questo pezzo da parte di una lettrice.
Una brutta notizia.
Avevo passato una rosa di pezzi da blog a questo mio amico e lui ha selezionato l'unico che non fa ridere proprio per un cazzo. L'unico che quasi quasi fa piangere, a me sicuramente fa piangere.

Sono dispiaciuta, non solo per il fatto che mi sarebbe piaciuto promuovere altri pezzi, mi dispiace per un pensiero generico. Io credo che quando si parla di alcuni argomenti è l'argomento stesso che colpisce e affonda, mentre io preferisco leggere magari di aria fritta che però è scritta talmente bene questa aria fritta che colpisce e affonda.
Io la penso così.
Avrei voluto che venisse selezionato il mio post del gerbillo, a rileggerlo non è stupendo ma fa sorridere, magari non ti fa fare l'introspezione di quelle che ti mettono in contatto con le viscere dell'anima ma è simpatico. Il post che è stato selezionato non ti mette in contatto con le viscere neppure lui…è solo un grosso pugno nello stomaco.

il post selezionato

il post del gerbillo

Annunci

7 commenti

Archiviato in a paola, cose rosa, i love them, la di lei vita

7 risposte a “e bon.

  1. io credo che lei si debba assolutamente ribellare.me li ricordo tutti e due i post.uno è una roba dolorosa di quelle che ogni tanto le uscivano, quelle urgenze le chiamo io, e quasi non è pubblica tanto si sente quanto ha faticato a scriverla.l'altra è una storia bellissima, il lemming del demonio , e tutte le altre cose sino alla chiusa conclusiva.no, capitana, si ribelli, che a sentir leggere il suo post poi lei ci sta male.

  2. io credo che la scelta del post sia stata fatta in base a quello che la gente piu o meno si aspetta, a quello che le torna comodo sentirsi ricordare, a quello che fa riflettere che se ne ha tanto bisogno… e credo che il post del gerbillo era carino carino carino e che se veniva letto era un successone!

  3. grazie signore,a tutte e due.son qui che rimugino su come metter giù la mail.

  4. Capitana, scrivigli che quel post non è "pubblico", che è una questione personale e che i tuoi sentimenti in piazza non ce li vuoi mettere. Che scelga il gerbillo o i cocai o quel che vuole per una lettura pubblica. Venexia non è mica l'isola dei famosi! Ecco.Cacchio… ci son ricascata a leggere quel post. Va bene un pugno allo stomaco (stile Mexes?!), ma addirittura in pubblico (come all'Olimpico?!) mi sembra che ti si chieda troppo – che tu ti chieda troppo (come Totti?!). Ecco.

  5. momy…guardi che ho letto tra le righe sa.;)

  6. potevi non passarglielo. Comunque ti dò ragione: quello scelto è troppo intimo. Io non li avevo ancora letti e sono entrambi meravigliosi, perché tu scrivi meravigliosamente.

  7. anonimo

    il post del gerbillo vabè, chetelodicoafare: ) però sai cosa, ero sicura di quell'altro, prima ancora di cliccare su 'post selezionato', pensa te quanto bene ti voglio! : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...