prima bevevo il caffe a sinistra, tenevo la tazzina con la destra e bevevo il caffè il più vicino possibile al manico a sinistra.
non solo, il quarto di bustina di zucchero che ci buttavo dentro, veniva mescolato con il cucchiaio praticamente sulla cremina del caffè. il cucchiaino non avrebbe mai e dico mai (MAI) dovuto toccare il fondo della tazzina perché chi sa che cosa c'era sul fondo.
lo facevo solo in quel bar. mi pareva fosse sporco e unto e pieno di microbi e germi e pus, tutto sulla mia tazzina.
poi mi son pensata che chi sa quanti altri bar avevano le tazzine sporche.
magari le lavavano solo a mano senza buttarle in lavapiatti. magari neanche a mano, solo una passatina con l'acqua corrente.
allora il caffè a sinistra lo bevevo poi in tutti i bar.
allora poi ho smesso di zuccherarlo il caffè che così non dovevo aver paura di poter raschiare il fondo tazzina accidentalmente.
poi un giorno un mio amico mi ha detto che in effetti i mancini, quelli che bevono il caffè a sinistra, sono statisticamente inferiori a quelli destri che bevono a destra ma che comunque per esser sicuri sarebbe meglio appoggiare le labbra nel mezzo della tazzina.
allora ho iniziato a bere il caffè in mezzo.
in tutti i bar.
anche al gran caffè quadri in piazza san marco.
anche a casa dei parenti, degli amici, a casa mia.
e senza zucchero.
in alcuni bar, ok in autogrill, son stata tentata dal farmi dare una cannuccia.
poi comunque non appoggio mai le mani o i gomiti o il busto su nessun bancone di nessun locale. se vado a mangiare fuori e non sono da olindo o da simone o da sotto il segno o da giovanni non mangio mai del tutto volentieri. e di sicuro non mangio mai verdura o roba che contiene verdura o funghi che non so se sia stata ben lavata. nelle pizzerie invece mangio tranquilla ovunque perché i forni lavorano a temperature da forno, però la coca cola la bevo dalla lattina che mi pulisco io e non col bicchiere della pizzeria.
e niente, questo è il mio percorso igienico, ho un piccolo tarlo forse son due.
Potrebbe andare peggio.
Potrei iniziare  a buttare via l'angolino del cracker, o della patatina*, o della pizza, che tengo con le dita perché mi farà schifo mangiare quello che io stessa ho toccato pensavo.

* mai e poi mai mangiare le patatine o peggio le arachidi che ti offrono agli aperitivi. sapete cosa ci è passato in quelle ciotole?

 

Annunci

17 commenti

Archiviato in la di lei vita, questa la so, she's a maniac

17 risposte a “

  1. ma c'e' il sale… nelle ciotole dico, quindi qualunque cosa sia passato avra' un sacco di gusto.

    cmq, mio zio che di lavastoviglie ne sa na cifra e' d'accordo con te, perche' ok quella di casa, ma quelle dei bar non va mai sopra i 60°, quindi le cose saranno anche pulite, ma non dai germi.

  2. sapevo che avevo ragione io.

  3. io sono un'animala e mi siedo sempre sui water dei locali e mangio le arachidi e tutto questo per potenziare il mio sistema immunitario!
    :)

  4. potenziare il sistema immunitario! ecco il segreto che ho imparato solo verso i 50 anni… però sedermi sui water pubblici no, quello mi fa proprio schifo.

  5. io mi siedo sulle ciotoline.

  6. anche io mi siedo (non sempre, dipende… in treno no! nei bar no! nei posto spochissimi no, però dove lavoro sì, chemmefrega…) sui water altrui e mangio patatine aperitivose. raccolgo pure la roba che mi è caduta a terra e me la magno.
    ancora non sono morta…

    lauracanta

  7. no ma non è una fisima che ho paura di morire se mangio una roba sporca.
    mi sono infilata in bocca un gambero a cui ho staccato io stessa la testa e che un secondo prima era vivo nelle mani di un pescatore coi guanti sporchi di merda di tonno. mi è piaciuto.
    è che mi fa schifo proprio.
    non è che non ci metto la bocca perché ho paura di un herpes, no. non ci metto la bocca per lo stesso motivo per cui non bacio la gente che non conosco in pulmetto. mi fa schifo.
    stessa cosa per i cessi, non ci appoggio il mio sacro culetto perché mi fa schifo, non per la cistite.
    a vederlo con l'occhio più lungo questa fisima e quella che non voglio che la gente mi stia appiccicata sono la stessa fisima.

  8. i blog a questo servono : a risparmiar soldi che si spenderebbero dall'analista (in qualche caso dallo psichiatra…)

  9. naturalmente la prima osa che mi veniva in mente era
    MINCHIA!
    (ma era scontata)

  10. la terapia di gruppo però forse mi fa schifo.
    troppa gente.
    oh e che ho 30 anni. lo avete visto quel film con nicholson che era pieno di fisime? qualcosa è cambiato mi pare.
    se divento così sparatemi.

  11. il film finisce bene. Se ti dico come vengono pulite le affettatrici nei locali (sì, quelle che tagliano il ripieno dei panini) mi mandi a cagare subito, quindi non te lo dico.
    A parte le chiappe ed i cessi pubblici, io mangio di tutto – ho fatto lo scout e le mie difese immunitarie son così forti da essersi persino rivoltare una contro l'altra. Ma è un'altra storia. Magari la scrivo.

  12. anonimo

    So che forse non c'entra niente ma a me è venuto in mente che quando vado a fare pipì nei bagni pubblici tolgo gli strati esterni di carta igienica prima di usarla!!Posso entrare anche io nel club degli ossessivi compulsivi maniaci dell'igiene?

    Arturo Folletti

  13. anche io arturo faccio così.
    e poi uso la carta igienica pubblica solo se non ho i miei fazzoletti e le mie salviettine.
    benvenuto.

  14. Adoro gli ossessivi.
    Mi sono estranei come una razza aliena, ma li adoro.
    Ho persino progettato di scegliermi un fidanzato ossessivo e quando ne ho trovato uno carino ci sono andata a vivere insieme. No per dire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...