è un chi sei non che ruolo hai.


sono emotiva. mi si chiude la gola ogni due per tre. mi si chiude la gola e mi vien da piangere di gioia se vedo una persona che anche non conosco che è felice. mi si chiude la gola e mi vien da piangere se vedo una persona che anche non conosco che soffre.

sono quindi empatica.

poi sono orgogliosa, piuttosto che far vedere che sto piangendo e che mi son lasciata andare all'emotività tiro su il muro. il muro che non guardo le persone in faccia (le guardo comunque con la coda dell'occhio).

sono forte, sono fortissima e quando mi metto in testa una cosa la ottengo, quasi qualsiasi cosa.
ma sono fragile. sono così fragile e insicura che non realizzo quasi mai di essere forte. realizzo di essere forte per statistica di successi ed insuccessi, non per vera consapevolezza.

non sono una esperta di gastronomia a causa del mio lavoro. sono una a cui piace bere e piace ancora di più mangiare. e siccome sono anche curiosa, dal dire che mi piace bere e mangiare al crearmi una cultura su cibi e vini il passo è stato breve. ancora più breve da "impiegata" a "persona di fiducia per chef" che nulla mi vien meglio che il parlar di cibo. non sono più il mio lavoro da anni. dall'anno del m_d_f.

sono quasi magra. nonostante io mangi come due uomini (uomini adulti non adolescemi in fase di crescita e soprattutto non uomini come mio fratello che mangia per sei, uomini normali).

sono cinica ma non con intenzione, io non vorrei esser cinica ma mi vien di rispondere da cinica. che vuol dire che sono cinica in effetti. sembro simpatica perché faccio ridere ma non sono simpatica. a tratti sono buffa ma non simpatica. poi spesso sono stata fraintesa, nel senso che io dico una cosa e sono seria e le persone si mettono a ridere. Joe, che non è il mio amico immaginario, dice che secondo lui ho una vena di umorismo yiddish. Vi faccio un esempio: Un italiano ha bisogno di bere "posso avere del vino?", un tedesco ha bisogno di bere "posso avere una birra?", un russo ha bisogno di bere "posso avere una vodka?", una erika ha bisogno di bere "penso di avere il diabete". si è una vecchia barzelletta rieditata però sono così. E le persone ridono, io però penso sul serio di avere il diabete (non oggi non ora, in generale non penso di avere il diabete, il diabete era un esempio).

sono vivace, sono lunatica, sono metereopatica, sono chiacchierona anche se faccio finta che no.

sono trasparente, un libro aperto, certo ci dovete leggere e poi ci dovete credere che siamo talmente tanto abituati alle maschere che…io lo so che le persone non ci credono che io sia trasparente ed è per quello che resto trasparente perché so che non ci crederanno che io son così, insomma indosso una maschera di come sono davvero perché così non mi si scopre che sono così davvero.

quando mi si scopre che sono così davvero sono una di quelle che scappano. una roba alla messicana "mi hai visto? perfetto adesso non mi vedi più" bang bang.

poi sono un'isoletta. posso stare da sola per mooooooooooolto tempo e mi piace, lo adoro, sto a fare introspezione tutto il tempo. poi mi piace anche quando ogni tanto c'è un naufragio e allora ho ospiti.

sono un coglione. a yoga mentre faccio le cose yoga mi vengono in mente episodi della giornata, ricordi di anni fa, pensieri futuri…con lo yoga vengon su un sacco di cose e le devi far passare senza trattenere. e veder passare una cosa che magari mi ha turbata o fatto incazzare o fatto perdere il sonno per giorni o varie e senza poterla fermare a me fa ridere. sono un coglione perché rido di miei ricordi dolorosi nel mentre di sessioni yoga.

sono noiosa, lo si evince da questo post.

sono un ghiretto, mi piace dormire, adoro dormire ma solo sottopiumetto.

sono una corsa, non sto mai ferma, ne con il corpo ne con la testa e ogni volta che mi pare di avere un momento di tregua la devo riempire quella tregua perché se no mi pare di sprecare tempo.

.

Annunci

5 commenti

Archiviato in cose rosa, marino

5 risposte a “è un chi sei non che ruolo hai.

  1. Che meravigliosa meraviglia, sei Erika!

    Laura

  2. anonimo

    Chakra o no , è un piacere leggerti

  3. ho provato a fare yoga, la sera, ma mi addormentavo sempre. ho smesso. perchè per dormire tanto vale dormire a casa.

  4. sei la mia gemella  (oltre che nel nome)

  5. @laura: grazie.
    @a.:grazie. la cosa del chakra vedrai che ti passa.
    @branzino: io faccio yoga ratna per dire, addormentarmi? magari.
    @1spleen: ho riconosciuto il tuo commento ben prima di leggere la firma, tanto che non ci vediamo. troppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...