camminare sotto muro.

Ho guardato un film prima, l’ultimo film dei fratelli Coen, quello della ragazzina che Matt Damon la sculaccia, la ragazzina che gli hanno ucciso il padre e allora lei per vendetta va ad ingaggiare  uno sceriffo federale dai metodi poco ortodossi perché la ragazzina si fida del sistema del far west di seconda metà ottocento e  non vuole che l’assassino di suo padre vada in carcere, lo vuole uccidere lei. Quel film dove Matt Damon la sculaccia insomma. Sono il dio dei riassunti dei film, lo so.

Oggi mi è successa una cosa strana, sono stata a pranzo coi miei ed era uno di quei pranzi evocativi, che si pensa a cose vecchie, passati nascosti in un angolo di cuore o in alcuni casi passati che hanno lasciato un segno indelebile sul fegato. Anche questo ci tenevo a dire, il fegato marcio ai veneziani, alle veneziane, mica sempre viene con l’alcool, a volte arriva per dei fatti che abbiamo fatto passare per la, quei fatti che mentre sei li che sbrocchi senti che ti sta uscendo un brufolo, quella è tutta roba che poi da sul fegato.

Dopo il pranzo con i miei siamo andati a vedere un luogo del nostro passato, non andavo li da vent’anni, anche i miei non è che fossero esattamente di casa. Come è ovvio quello che sentivo io era una immensa sensazione di piccolo, tutto quello che da fanciulletta mi pareva normale o addirittura grande oggi era piccolo. La mamma ha riconosciuto una donna e allora ci siam fermati a chiacchierare con questa donna e io mi sono ricordata che con lei giocavo a barbie, mi son ricordata che lei mi faceva compagnia quando i miei avevano la pasticceria, mi sono ricordata che cenavo a casa sua e…mi sono ricordata che per colpa mia le hanno ammazzato il cane.

Un pomeriggio di almeno venticinque anni fa stavo andando a casa della mia amica, avevo fatto la strada a piedi che la bicicletta la usavo solo se ero sola perché ero la più brava con la bicicletta e soprattutto da sola potevo immaginare che la bici fosse un cavallo, in compagnia no. Quando sono arrivata vicino a casa sua il suo cane mi è corso incontro e io lo giuro che ho urlato di stare fermo e lui però non si è fermato e io avevo visto la macchina che arrivava e volevo buttarmi in centro strada ma non ne ho avuto la forza, i miei mi hanno spiegato in tutte le lingue di camminare sottomuro che le auto sono pericolose e io così facevo, non ho avuto abbastanza coglioni da buttarmi in mezzo alla strada e non ho avuto abbastanza coglioni da andare a vedere il cane della mia amica che piangeva come non dimenticherò mai. Quella mia amica non mi ha più voluta con se perché diceva che era colpa mia.

Ho detto che non dimenticherò mai come piangeva quel cane, non lo dimenticherò mai ora, in questo istante, adesso mentre scrivo perché io lo avevo già dimenticato, non me ne ricordavo più, una delle giornate più tristi e sciagurate della mia vita di settenne sono state completamente rimosse, mi sono ricordata solo oggi e solo quando ho visto che aveva un cane e simile a quello di un quarto di secolo fa.

Oggi non fa ridere e non mi ha fatto ridere neppure allora, ha fatto tanto male anzi, un male che forse ho buttato sul fegato, non voglio sforzarmi a ricordare cosa altro posso aver rimosso, ho realizzato di aver rimosso quello e mi è bastato per fare un piccolo esame su questa io.

 

 

 

Annunci

2 commenti

Archiviato in she's

2 risposte a “camminare sotto muro.

  1. SODOMA

    BEL FILM “IL GRINTA”… ANCHE IO IERI SOTTO ALLA COPERTINA ME LO SON GUSTATA MENTRE FUORI PIOVEVA….

  2. anche a me è piaciuto molto il film. Se hai bisogno di una sculacciata non hai che da chiedere :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...