tra una cosa e l’altra.

Son qui che parlo col gatto, Gennaro, gli ho detto che è buffo ma poca roba “sai che sei un pochetto buffo?”…”un pochetto” che se no che si offenda è un attimo e rischio lo svuotamento del cassetto delle mutande (lo svuotamento del cassetto delle mutande è una delle punizioni che il gatto preferisce infliggermi,  in effetti principalmente e quella e ogni tanto tirarmi giù la biancheria umida dallo stendino, basta e avanza).

Son qui che parlo col gatto e siccome mi sento ascoltata, come  poche altre volte nella vita, cerco di spiegare le cose al meglio e con estrema onestà.

Va così che tra una cosa e l’altra gli racconto che la notte tra il duemilaundici e il duemilatredici dodici ho baciato un cane, un cane femmina, apprezzo che non si arrabbi. Va cosi che tra una cosa e l’altra gli dico che sono un po’ triste che sono giorni che aspetto una telefonata che deve ancora arrivare. Va così che tra una cosa e l’altra gli spiego che io non è che sia sempre coerente, sono un sacco di cose ma coerente poco, a questa affermazione in particolare lui ribatte con un “maaaahhhooo” a polmoni pieni giusto in faccia e io capisco che è turbato e che proprio perché non sono coerente non sa mai dove trovarmi e come prendermi, un giorno deve spalmarsi sul mio cappottino per non farmi uscire così tanto (Gennaro tollera solo le mie uscite per la caccia), il giorno dopo deve occuparmi il letto per evitare che passi li tutto il tempo (Gennaro tollera che io sia a letto solo se lui riesce a occupare comunque più spazio di me).

Racconto a Gennaro di un mio amico, uno che mi ha mandato una cosa da leggere, gli racconto che io la sto leggendo quella cosa e ora ci sto anche lavorando, prima ancora che io possa proseguire con i dettagli Gennaro mi blocca, stavolta con un “mah” bello secco e però di nuovo bello pieno, Gennaro non tollera che io stia a computer a fare cose per altri..

Fondamentalmente, questo post, lo ho scritto con Gennaro che mi guarda da dietro il monitor del laptop, con la faccia tutta tonda e che ogni tanto si fa il dente su un angolo del monitor, il post sarebbe stato anche diverso in origine è che poi, tra una cosa e l’altra…mi si è messo in mezzo Gennaro.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in io ti amo e tu lo sai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...