de gustibus.

Ho compilato il form sul sito di Dukan un paio di settimane fa. Desideravo dimagrire e desideravo farlo con abbastanza velocità da rivolgermi al suo sito e con così pochi soldi in tasca per rivolgermi a un nutrizionista in 3d. Quello che mi aspettavo di trovare nel sito era una lista di cibi vietati e una lista di cibi favorevoli. Sono abituata quel che basta a vivere con quel genere di liste, ad esempio ricordo che un tempo c’era un colorante nelle bibite che faceva malissimo e io non ho più preso quelle bibite, vietate, trattate al pari della imitazione della nutella, invisibili.

Quello che ho trovato in realtà nel sito è la richiesta di compilazione di un form, pochi minuti e lui mi avrebbe risposto formulandomi un preventivo.

Ho chiesto esplicitamente nel form di perdere 6kg, ho compilato i dati di peso, altezza, età sulla carta, ho fatto tutto e bene; la risposta di Dukan è arrivata in tempo 0, mi ha detto che per poco più di sessanta euro mi avrebbe fatto perdere 4kg e di fidarmi che sarei rimasta contenta. Secondo me devo perdere sei chili e so che sono sei perché quando ero sei in meno di adesso stavo bene mentre adesso fo fatica a camminare, ho mal di schiena, non mi equilibrio bene a yoga, non mi si chiudono i cazzo di jeans (se non ti si chiudono i jeans non è un allarme che stai ingrassando è la certezza che sei ingrassata), indosso maglieria lunghissima a coprirmi culo e coscia perché beh…meglio così. Ho pensato che se pago sessanta euro per una dieta online devo avere quello che voglio, online non è previsto il dibattito ed è un fatto, forse apposta me lo cercai online, per non avere il dibattito, per non confrontarmi, tutta automatizzata.

A distanza di giorni dal mio disappunto per non aver trovato quello che volevo (nei giorni del disappunto ho goduto delle ultime pizze a base di salame piccante e patatine fritte e lunghi momenti di dessert coi coccodrilli haribo) ho capito.

Ho eliminato dalla mia vita la pasta, ho eliminato dalla mia vita gli alcolici, ho eliminato dalla mia vita la coca cola…i coccodrilli haribo, il pane, la nutella, le polpette, il pollo fritto…la pizza con sopra le patatine. So che se tiro in ballo la cosa del metabolismo dopo i trenta fa ridere, però di fatto io ingurgitavo tutte le cose di cui sopra q.b. e rimanevo sempre con il mio peso di adesso meno i sei chili di sovrappeso (per dovere di cronaca no, non peso centoseichili).

Oggi è tornata a lavorare una persona cara in ufficio e ci ha portato la torta salata e io ho resistito, avevo la faccia rossa e lo stomaco che mi tremava e mi sono messa a compilare uno dei database più tristi della storia del mio ufficio per distrarmi e non la ho mangiata e non lo ho fatto in onore di tutti i coccodrilli haribo che ho lasciato marcire nel sacchetto in questi sei giorni. Sì mi sento bravetta e non solo…mi sento che ora so perché non ho mai smesso di fumare, mai smesso del tutto intendo. Di solito quando smetto dopo un po’ faccio un tiro per vedere se mi piace ancora o così alla cazzo, quando smetto di fumare mi sento tranquilla ad avere smesso mentre quando smetto la pizza col salamino realizzo che solo l’odore del salamino potrebbe essere una minaccia. Quando smetto di fumare non è difficile come rinunciare alla  carbonara ben fatta.

Sono più dipendente dei coccodrilli haribo che delle sigarette, non vedo l’ora che mi aumentino anche quelli di dieci centesimi magari mi inibisco in via definitiva.

Annunci

6 commenti

Archiviato in Uncategorized

6 risposte a “de gustibus.

  1. “gli alcolici, la coca cola…i coccodrilli haribo, la nutella, le polpette, il pollo fritto…la pizza con sopra le patatine.”

    E grazie al pazzo dei sei chili in più :^D

  2. quale è la parte dell’uovo che tu non mangi? a proposito…

  3. Io devo dire che sopra i trenta o sotto i trenta non ho notato differenze, ho sempre avuto un metabolismo di cazzo.
    Solo che ora mi controllo di più, sono più equilibrata, salutista e tutte quelle manie che ti vengono dopo i trenta così peso il giusto e anche un po’ meno, e forse anche un po’ meno felice. Già.

  4. TrediciNera

    ma sei una scardolina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...