ho dormito

Il protagonista del romanzo che ho finito di leggere ieri è un cocainomane che dorme cinquanta minuti ogni tanto.  Si vede che mi sono sentita di creare equilibrio tra il mio universo e il suo perché ho dormito quasi dodici ore. E’ stata una settimana infernale, ancora non è finita.  Il blackberry continua a suonare, la lavatrice non funziona, credo si sia sminchiata la scheda programmi. Pensavo uscisse il sole, di andare sul Sirmione o qualcosa così ma desisto. Mi arrendo. Hanno vinto loro.

Ho ponderato ogni passo della scorsa settimana e di quella prima ancora, avevo un piano, una bella idea e soprattutto si trattava di fare del bene. Mi sentivo vincitrice perché sono romantica e i buoni vincono sempre ma non ha funzionato e ogni volta che mi sono esposta mi si è  ripresentato lo stesso spettacolo,  gente che si volta dall’altra parte,  persone che fingono di non vedermi e l’indifferenza, il nulla de La storia infinita, sono in grado di portare via tutti i miei vecchi propositi e quelli a venire. Allora mi sono arresa, sollevato le braccia e abbassato la testa e sono andata a leggere davanti alla chiesa sconsacrata e ho ascoltato buon cantautorato italiano e quando è arrivata la sera di ieri ho bevuto del vino bianco, chardonnay. Sono andata a letto così presto che mi pareva di essere in castigo.  Non pensavo più a niente, ho chiuso la cartellina azzurra, quella che contiene i grandi progetti pro bono. Ci penserò ancora un paio di giorni perché sono fatta così, ci penserò col malessere, quel senso di perdita di quando metti via qualcosa di bello perché non ti è concesso di occupartene e quando hai avuto l’occasione l’hai sprecata. Contestualmente mi darò qualche colpa, avrei potuto essere più aggressiva, boia chi molla e altri modi di dire. A volte le buone idee e le idee buone non bastano, serve un piglio commerciale per proporle, io quel piglio commerciale lo ho ma è sfruttato su altre corsie… tonno, salmone di balik, vino, prosciutti spagnoleggianti… formaggi belanti.

Così ho dormito, quasi dodici ore, avrei voluto fosse il riposo del guerriero e invece è solo l’effetto resa.

Annunci

2 commenti

Archiviato in Uncategorized

2 risposte a “ho dormito

  1. Barbara

    “Così ho dormito, quasi dodici ore, avrei voluto fosse il riposo del guerriero e invece è solo l’effetto resa.”
    Questa frase ha illuminato la ricerca del mio stato d’animo del periodo… Fantastica…
    Bellissimo leggerti…. Barbara da Mestre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...